Torta alla marmellata

Per questa deliziosa e semplice torta alla marmellata, potete usare qualsiasi tipo di frutta. Martha Stewart ci regala la sua ricetta per la marmellata di frutta estiva, che vi lascio dopo la ricetta della torta, ma nulla vi vieta di usare la vostra preferita, oppure di utilizzare un’ottima confettura già fatta.

Certo, approfittare della bella stagione per creare dell’ottima marmellata, o confettura che dir si voglia, è, per me, ormai una consuetudine. Io uso poco zucchero rispetto alle ricette tradizionali quindi mi sono addirittura comprata un frigorifero apposito 😊 Ma io lo so di non essere molto normale…. Ma adoro il sapore della frutta cotta, ma che ancora mantiene il suo profumo e sapore e quindi, mi è sembrata l’unica soluzione ottimale per avere frutta a disposizione tutto l’anno. Io la preparo con mele gialle, rosse, renette, pesche, fragole, mirtilli, prugne e quest’anno anche ciliegie, anche se quest’ultima è veramente una faticaccia.

E questo tipo di torta alla marmellata è ottima come colazione, spuntino, merenda, ma fa la sua bella figura anche dopo un bel pasto, tagliata a fette o quadrotti non troppo grossi, per accompagnare un ottimo caffè.

Per 12/16 persone

PER IL CRUMBLE
  • 115 g di farina per tutti gli usi
  • 70 g di zucchero di canna chiaro confezionato
  • 1 pizzico di sale
  • 90 g di burro non salato, sciolto
PER LA TORTA
  • 170 g di burro non salato, a temperatura ambiente, più altro per ungere la teglia
  • 230 g di farina per tutti gli usi
  • 2 cucchiaini di lievito in polvere
  • 1 pizzico di sale
  • 150 g di zucchero semolato
  • 2 uova grandi, a temperatura ambiente
  • 165 g di latte intero, temperatura ambiente
  • 370 g di marmellata estiva (segue ricetta)

Preparate il crumble, per la finitura superiore: in una piccola ciotola, mescolate insieme la farina, lo zucchero di canna e il sale. Unite il burro fuso fino a quando non si sarà amalgamato. Dovreste ottenere un composto a briciole grossolane.

Preparate la torta: preriscaldate il forno a 180°C. Spennellate una tortiera quadrata 23 x 23 x 5h cm (non antiaderente) con il burro. Foderate con un foglio di carta forno, lasciando un bordo di 5 cm  su due lati.

In una ciotola media, mescolate la farina, il lievito e il sale. In un’altra ciotola, con le fruste elettriche a velocità medio-alta, montate il burro con lo zucchero semolato fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso, circa 2 minuti. Aggiungete le uova, una alla volta, sbattendo per far inglobare le uova perfettamente. Riducete la velocità al minimo e aggiungete la miscela di farina in tre volte, alternando con due aggiunte di latte, iniziando e terminando con la miscela di farina, lavorando fino a quando non otterrete un composto omogeneo.

Trasferite la pastella distribuendola uniformemente nella teglia preparata. Stendete la marmellata in modo uniforme, usando una piccola spatola. Cospargete in maniera uniforme il crumble, stringendolo un po’ fra le dita, per creare dei grossi grumi.

Infornate per 45 a 50 minuti, fino a quando, infilando un bastoncino, esce perfettamente asciutto.  Trasferite la teglia su una griglia e lasciate raffreddare la torta alla marmellata per circa 20 minuti. Utilizzate la carta forno per sollevare la torta dallo stampo, quindi lasciate raffreddare completamente su una griglia prima di servire.

MARMELLATA ESTIVA

A differenza della gelatina, la marmellata contiene pezzi di frutta. È essenzialmente la frutta cotta con lo zucchero, fino a renderla densa e spalmabile. Si aggiunge solitamente un po’ di succo di limone per equilibrare la dolcezza e per conservarla maggiormente.

La ricetta prevede le prugne che potete sostituire con altre drupacee (frutta con nocciolo) o con le bacche, come i lamponi o i mirtilli.

Mentre le prugne non hanno bisogno di essere sbucciate (basta togliere la buccia dalla marmellata cotta con una forchetta), sbucciate preventivamente le pesche e nettarine per ottenere una consistenza più liscia facendo in questo modo: incidete una X sul fondo di ciascuna e immergetele in acqua bollente per 30 secondi, quindi trasferite la frutta a bagnomaria in acqua ghiacciata per fermare la cottura; la buccia verrà via molto facilmente.

  • 1.3 kg di prugne, snocciolate e tagliate a cubetti
  • 670 g di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 2 cucchiai di succo di limone fresco

In una pentola capiente dal fondo spesso, mescolate le prugne, lo zucchero e il sale. Portate a ebollizione, schiacciando la frutta con uno schiacciapatate o un cucchiaio grande, mescolando fino a quando lo zucchero non si sarà sciolto e il composto non avrà raggiunto il bollore. Aggiungete il succo di limone e continuate la cottura, mescolando spesso, finché il composto si attacca a un cucchiaio ma cade a grumi, da 10 a 12 minuti. Se lo si desidera, togliete la buccia. Togliete la schiuma superiore con una schiumarola e trasferite la marmellata in contenitori ermetici puliti, lasciando 2 cm di spazio libero. Fate raffreddare completamente. Coprite, etichettate e refrigerate fino a 1 mese o congelare fino a 1 anno. Questo solo se usate contenitori di plastica. Se usate contenitori di vetro, fate creare il sottovuoto e lasciate in luogo fresco e asciutto.

CONSIGLIO:

Per fare la marmellata di lamponi, sostituisci 1,3 kg di lamponi con le prugne per creare questa meravigliosa Summer Jam.

NOTA:

Molti definiscono marmellata quella fatta con soli agrumi, mentre confettura quella di tutti gli altri frutti. In inglese c’è un termine unico che è Jam, quindi ho tradotto questa ricetta usando il termine marmellata per comodità. Ai puristi chiedo di avere venia nel caso passasero di qui!!

Ricetta realizzata per Cook_my_Books

Non ci sono ancora commenti.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.