Paté di funghi

Il libro Home made Summer di Yvette Van Boven è una miniera inesauribili di idee facili e golose. Questo patè di funghi ne è un altro esempio, fantastico. Io, solitamente, non amo i patè, perché preferisco la consistenza naturale di molti alimenti, ma debbo dire che con questo paté di funghi mi sono divuta ricredere. La ricetta originale prevede i finferli, ma dato che in queste zone, quando è periodo (e ci siamo…giusto ieri ho visto persone nei boschi con i sacchetti pieni), si raccolgono soprattutto laricini e qualche porcino, se va di fortuna. Quando ho fatto qusta ricetta ho usato parte della mia scorta dell’anno scorso. E’ un lavoraccio raccogliere i funghi, pulirli con cura e congelarli, ma poi vengono sempre buoni…sono molto preziosi.

Questo patè di funghi spalmato su delle fette di pana appena sfornato o leggermente abbrustolito, è una delizia.

A dir la verità, l’ho usato anche per condirci una pasta….ed è da sballo anche lì!

Per 6/8 persone

  • 150 g di finferli freschi affettati (o altri funghi)
  • 200 g di burro non salato
  • 2 cucchiai di olio d’oliva
  • sale e pepe nero appena macinato
  • 1 spicchio d’aglio, spinto attraverso uno spremiaglio
  • 75 ml di marsala o sherry
  • succo e scorza grattugiata di ½ limone
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • qualche rametto di prezzemolo fresco a foglia piatta, tritato

Sciogliete un terzo del burro con l’olio in una padella capiente. Aggiungete i funghi e fate rosolare per circa 5 minuti. Condite con sale e pepe. Aggiungete l’aglio, il Marsala, il succo e la scorza di limone e il concentrato di pomodoro. Cuocete fino a quando il liquido non sarà evaporato. Fate raffreddare completamente.

Unite il composto di funghi con il burro rimasto in un robot da cucina e frullate fino ad ottenere un paté abbastanza liscio. Aggiungete il prezzemolo e aggiustare di sale e pepe. Versate il paté in una ciotola capiente e fatelo rassodare in frigorifero per almeno 4 ore.

Servire, come detto prima, su dell’ottimo pane, con un altrettanto ottimo bicchiere di vino e vedrete che non ne potrete più fare a meno! Sicuramente non avrete il problema della conservazione…lo finirete prestissimo 😉

 

Ricetta realizzata per Cook_my_Books

Non ci sono ancora commenti.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.