Le mie empanadas di zucca speziata per il Club del 27

Dopo il primo lockdown, dopo le vacanze estive, ecco che ritorna il Club del 27, ed essendo autunno (qui, vista la neve, siamo già passati direttamente all’inverno), questo gradito ritorno, lo dedichiamo alla zucca.

Tra le ricette selezionate ne ho due che voglio fare da tempo: una è questa delle empanadas di zucca speziata di Katia Zanghi presa dalla rubrica dell’MTChalenge Passiamole in rivista . Il tempo passa, i pensieri sono tanti e, molte volte, ci si dimentica che si vorrebbero fare tante cose, ma poi ecco che capita l’occasione di pescare nei cassetti dei ricordi e anche la voglia di cucinare torna a fare capolino.

Ingredienti per circa 10 o 20 empanadas a secondo della grandezza

Per la pasta:

  • 375 ml di acqua
  • 4 g di lievito secco (potete sostituire con 8/10 g di lievito di birra fresco o 100 g di licoli)
  • 20 g di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 600 g di farina
  • 2 cucchiaini di sale

Per il ripieno:

  • 600 g di zucca, tritata grossolanamente (io l’ho cotta preventivamente in forno in modo che risulta più facile togliere la buccia e non faccia acqua in cottura)
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 2 cucchiai di prezzemolo, tritato finemente
  • 2 cucchiai di coriandolo fresco, tritato finemente
  • 2 cucchiaini di cumino in polvere
  • 1/4 cucchiaino di pepe di Cayenna
  • 1 cucchiaino di semi di coriandolo in polvere
  • 30 di cipolla rossa, tritata finemente
  • 130 g di feta, sbriciolata (o altro formaggio a pasta abbastanza dura e saporito)
  • 1 uovo, leggermente sbattuto (per spennellare la superficie prima di infornare)

In una ciotola, fare sciogliere il lievito in acqua leggermente tiepida e lo zucchero e lasciare riposare fino a che non si crea una leggera schiuma in superficie.

In un’altra larga ciotola unite la farina e il sale, fate una fontana e versatevi al centro il lievito e l’olio. Una volta impastato il tutto, capovolgete la pasta su una superficie infarinata. Lavoratela ancora per 10 minuti, finché sarà ben liscia ed elastica. Riponetela in una ciotola, coprite con pellicola e fate riposare al caldo e lontano da correnti d’aria fino al raddoppio. Potete benissimo utilizzare l’impastatore o il robot da cucina… nessuno lo impedisce 😉

Preriscaldate il forno a 200° e rivestite due placche con carta da forno.

Ricetta originale per il ripieno:

Nel frattempo, condite la zucca con l’olio e arrostitela per 20 minuti o finché sarà tenera. Trasferitela in una ciotola resistente al calore e aggiungete le erbe tritate, le spezie e la cipolla e la feta. Lasciate insaporire e tenete al fresco.

Variante che ho utilizzato per il ripieno:

In una padella fate appassire delicatamente la cipolla, unitevi la zucca cotta in forno tagliata a tocchetti e fate ammorbidire. Togliete dal fuoco e aggiungete le erbe tritate, le spezie e la feta, mescolate e lasciate raffreddare.

Dividete l’impasto lievitato in 10 o 20 palline, ricavando da ognuna un disco di 20 o 10 cm di diametro. Io ne ho voluto fare un po’ grandi e un po’ piccole, ma consiglio di optare per quelle piccole.

Spalmate abbondante ripieno di zucca su metà del disco, spennellate il bordo con poco uovo e chiudete a mezzaluna sigillando bene i bordi schiacciandoli con i rebbi di una forchetta o creando un cordoncino con la pasta. Io sono una frana in questo, ma ci ho provato 😉

Disponete le empanadas sulle teglie da forno rivestite e spannellatele con l’uovo sbattuto.

Cuocete per 30 minuti o fino a doratura. Servite caldo o a temperatura ambiente.

 

 

Non ci sono ancora commenti.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.