Halloween 2016

E’ il 31 ottobre…la festa di Halloween ha origini celtiche, oggi è il capodanno celtico e io sono stata sempre affascinata da questo popolo.

Di solito, gli altri anni, è sempre stata una continua corsa contro il tempo per cercare la zucca, intagliarla, preparare cibi a base di zucca…. quest’anno è un po’ diverso… periodo felicissimo da alcuni punti di vista, molto meno per altri…sicuramente caotico 🙂

Quest’anno niente zucca…. ma pane alla zucca e biscottoni fatti a zucca quelli si… e di entrambi ne sono orgogliosissima.

Per il pane ormai uso quasi sempre la tecnica del water roux, con la quale ottengo impasti sofficissimi.

Pane alla zucca

Ingredienti per 6 zucche di pane di circa 200 g :

  • 150 g di farina integrale macinata a pietra
  • 250 g di farina bianca forte
  • 2 cucchiai di farina integrale con 4 cucchiai di acqua per il water roux
  • 250 g di zucca fresca
  • 1 cucchiaio di sale fine
  • 2 cucchiai di olio
  • 130 g di acqua
  • 130 di lievito madre rinfrescato

Occorre prima di tutto fare il water roux stemperando i due cucchiai di farina integrale con i quattro cucchiai di acqua. Metterlo su fuoco basso e cuocere fino a che il composto si stacca dalle pareti del pentolino. Lasciare raffreddare prima di unirlo alla purea di zucca che si ottiene facendo cuocere la zucca fatta a tocchetti piccoli con 80 g di acqua e fatta cuocere finchè non si disfa. Se necessario passarla col mixer ad immersione.

Al water roux e zucca unire il lievito madre (il mio ha la consistenza di una pastella densa) e i restanti 50 g di acqua. Versare in una ciotola capinete o nel bicchiere dell’impastatore e cominciare a lavorare. Aggiungere le farine e per ultimo il sale e l’olio. Impastare per almeno 10 minuti.

Non preoccupatevi se l’impasto risulterà un po’ appiccicoso: la lievitazione e le pieghe risolveranno il problema.

Ponete l’impasto a lievitare in un luogo tiepido per circa 2 ore per poi fare le prime pieghe a 4 (tutti gli spigoli verso il centro), rigirare l’impasto nel verso della lievitazione e metterlo di nuovo a lievitare in luogo fresco (anche in frigorifero) per 18/24 ore.

Passato questo tempo dividere la pasta in 6 palline e legarle con dello spago che avrete leggermente unto in  modo che non si attacchi al pane e che non stringa troppo altrimenti crea tagli troppo profondi.

Jpeg

Lasciare lievitare ancora un’oretta in luogo caldo e cuocere a forno statico a 200° per circa mezz’ora.

Controllare la cottura e quando il pane risulterà ben dorato, sfornarlo e farlo raffreddare su una gratella.

pane1

E’ buono con una buona confettura al mattino a colazione…. è ottimo come accompagnamento ai pasti…. è spettacolare con una fetta di prosciutto appena affettato….

pane2

Per la colazione invece ho voluto fare dei biscottoni simpatici, ma usando una ricetta collaudata in una gara di MTChallenge…quando le ricette sono perfette occorre sfruttarle sempre.

Biscottoni di frolla sablè all’olio con farina di miglio bruno

  • 200 g di farina di miglio bruno
  • 150 g di farina integrale
  • 150 farina bianca 00
  • 150 ml olio di riso o girasole
  • 200 g di zucchero di canna
  • 2 uova
  • scorza grattugiata di limone
  • vaniglia
  • 10 noci
  • acqua o latte vegetale, se occorre
  • un pizzico di lievito per dolci

Il procedimento di questi biscotti è semplicissimo: occorre miscelare le farine e aggiungervi l’olio. Lavorare con le mani fino a che non si ottiene un impasto molto sbriciolato. A questo punto aggiungere il lievito, lo zucchero la vaniglia e la scorza di limone e mescolare ancora molto bene. Aggiungere le uova e solo se il risultato risulta troppo asciutto, un poco di acqua o di latte vegetale, poco alla volta fino ad ottenere la consistenza di una pasta frolla classica. Lasciare riposare per almeno un’ora, stendere l’impasto e dargli la forma che più aggrada. Essendo oggi il giorno di Halloween ecco che mi è sembrato perfetto usare lo stampo a zucca e fare delle faccine simpatiche sulla superficie… le mie zucchette ce l’ho anch’io anche quest’anno va là… e non vi dico cosa sono col caffè 😉

Jpeg

Fare cuocere in forno ventilato a 180° finchè non saranno ben cotti sopra e sotto.

biscotto2

Il miglio bruno si sente, ha un sapore deciso e buonissimo. Il risultato è poco dolce, ma perfetto per un palato più adulto e fare una colazione sostanziosa e all’insegna del benessere.

0 Comments

    Scrivi un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.