PASTA DI MAIS CON POMODORO E BACCALA’

Questa è una ricetta facile facile e molto veloce, soprattutto se, come me, avevate un pezzettino di baccalà avanzato dalla grigliata con amici fatta la sera prima… non doveste averlo, comunque, il baccalà cuoce in pochissimi minuti rosolato in un filo d’olio oppure sbollentato in un po’ di acqua.

Gli ingredienti sono altrettanto semplici. Per due persone (piatto unico):

  • 250 g di pasta di mais
  • 2 pomodori maturi
  • 1 scalogno
  • 100 g di baccalà cotto
  • basilico
  • sale, peperoncino q.b.
  • olio extra vergine d’oliva

In una pentola portate a bollore abbondante acqua salata. In un tegame fate rosolare i pomodori che avrete precedentemente pelati e tagliati a quadretti. Se sono pomodori belli maturi, magari dell’orto, togliere la pelle non è difficile: basta partire dall’alto con un coltello fine e affilato. Se dovessero essere pomodori un po’ meno nostrani, vi consiglio di fare un taglietto a croce nella parte sottostante e buttarli per un minuto circa in acqua bollente, l’operazione risulterà più agevole.

I pomodori, durante la rosolatura rilasceranno la loro acqua di vegetazione, per questo motivo il fuoco dovrà essere abbastanza vivo, dobbiamo solo farli saltare in padella, non farli diventare una passata di pomodoro 🙂

Dopo qualche minuto mettete il baccalà sbriciolato grossolanamente con le mani, aggiungete il basilico triturato e le spezie…assaggiate e aggiustate eventualmente di sale… non è detto che sia necessario in quanto il baccalà potrebbe essere sufficientemente sapido tanto da insaporire il pomodoro senza aggiungere altro sale.

Nel frattempo fate cuocere anche la pasta (io ho usato quella di mais, ma va benissimo qualsiasi tipo di pasta corta)  lasciandola leggermente al dente e scolatela quando sarà pronta lasciando un mestolino di acqua di cottura. Unite quindi la pasta al condimento e mescolate. Togliete dal fuoco e condite con un filo d’olio a crudo.

Non ci sono ancora commenti.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.