Torta di mele …a modo mio

Pensare di fare una torta, di qualsiasi genere, anche semplice, mentre stai preparando impasti lievitati per un contest, non passa nemmeno dall’anticamera del cervello… ma quando la tua dolce metà ti guarda con occhi adoranti, e ti dice: ma una sfoglia con le mele, tra un impasto e l’altro, non riesci a farmela? Come puoi dirgli di no…? ❤

Eccomi allora a studiare un qualcosa di veloce, leggero e pieno di mele… e si, perchè io avevo iniziato a pelare e tagliare a quadratini un paio di mele… il golosone, invece, si è  messo di buona lena e ne ha pelate un sacco dicendomi: più  mele ci sono meglio è!! 😇

Se vi trovate nella stessa situazione, oppure se avete mele mature da utilizzare, ecco una ricetta che ripeterò  spesso, un po’ perché  il goloso ed io la adoriamo, perchè  è  veramente leggera, e poi perché  è  velocissima.

Ingredienti per una torta di circa 28 cm di diametro:

  • 400 g di farina semintegrale
  • 150 g di yogurt bianco
  • 150 g di zucchero bianco o di canna
  • 1/2 bustina di lievito vanigliato
  • 1 pizzico di Vaniglia naturale oppure 1 bustina di vanillina oppure Scorza di limone
  • 1 uovo
  • 2/3 cucchiai di marmellata o composta di frutta a piacere

In una ciotola mescolare l’uovo con lo zucchero fino a farlo diventare chiaro, aggiungere poi lo yogurt, il lievito e la farina. Mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo, simile alla pasta frolla classica.

mele1

Se avete tempo, lasciate riposare in frigo un’ora, altrimenti procedete subito a stendere la pasta in due dischi sottili mettendoli fra due fogli di carta da forno infarinato leggermente l’impasto per non farlo attaccare.

Col primo disco rivestite la teglia. Io uso sempre la carta da forno sotto, ma chi vuole, può imburrare e sfarinare direttamente la teglia.

Foderare col primo disco il fondo della teglia facendo in modo che anche i bordi siano coperti uniformemente.

Cospargete con un velo di marmellata e distribuire le mele.

A piacere, potete spolverare con un poco di zucchero di canna.

mele2

Coprite con il secondo disco e con una forchetta sigillate bene i bordi, in modo che i due dischi di pasta siano ben chiusi.

mele3Se il disco superiore è abbondante, refilatelo e le striscioline avanzate, spalmatele di marmellata e arrotolate come per fare delle roselline e usatele per decorare la torta.

Infornate a 180° per almeno 45 minuti, fino a quando la torta, in superficie, non risulterà ben dorata.

mele4

Lasciate raffreddare in teglia e appena la torta sarà tiepida, estraetela con delicatezza. La frolla fatta senza grassi è meno friabile della classica, ma il sapore leggero e la sofficità vi conquisteranno.

Ricordatevi che tante mele creano umidità, quindi la pasta sotto tenderà ad inumidirsi. Le giornate cominciano ad essere calde, quindi vi consiglio, se ve la volete godere per più giorni, di conservarla in frigorifero nel ripiano meno freddo… una vera delizia. mele6

Non ci sono ancora commenti.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.