Torta soffice al latte velocissima

1 No tags

Questa è una torta che mi piace fare quando ho poco tempo o quando ho del latte che devo utilizzare in fretta, oppure quando mi va un dolce semplice, ma gustoso. Mi piace perché è semplice e veloce, non ha burro, rimane umida al punto giusto ed è versatile per essere lasciata liscia oppure essere farcita e decorata. Ve la propongo in due versioni: bianca con pastiglie di cioccolato e al cacao, entrambe meravigliose per una colazione super o una merenda da campioni.

La faccio spesso, ma in questo caso era per fare un pensiero ad una persona che mi ha fatto un favore e quindi l’ho fatta in due versioni e montata a due piani.

Ma andiamo con ordine.

Ecco gli ingredienti per la versione con le gocce di cioccolato, che nel mio caso sono piccole pastiglie. Io ho usato una teglia da 22 cm.

  • 350 gr di farina 00
  • 2 uova
  • 180 gr di zucchero semolato
  • 230 ml di latte intero
  • 60 ml di olio di semi di arachidi (o girasole)
  • 80 gr di gocce di cioccolato ( facoltative)
  • essenza di vaniglia o buccia grattugiata di limone (oppure aromi a piacere)
  • 1 bustina di lievito per dolce

In una ciotola capiente unite tutti gli ingredienti secchi: lo zucchero semolato, la farina 00 ed il lievito e mescolate per bene. Se avete un minuto in più potete setacciarli altrimenti potete evitare, la torta viene buona e soffice lo stesso.

In un’altra ciotola unite l’olio di semi di girasole, il latte intero, l’essenza di vaniglia e le uova sbattute con una forchetta e amalgamate per bene il tutto.

Aggiungete il composto liquido nella ciotola con gli ingredienti secchi (farina 00, zucchero e lievito) e mescolate velocemente a mano con un cucchiaio o una frusta, amalgamando il tutto fino a che l’impasto non risulta omogeneo.  Occorrono veramente pochi secondi. L’impasto deve avere la consistenza di una pastella molto densa, non deve essere troppo liquido.

Aggiungete a piacere le gocce di cioccolato, se l’impasto è della giusta consistenza non andranno a fondo, ma rimarranno distribuite uniformemente anche senza infarinarle.

Trasferite il composto in una tortiera da 22 cm  imburrata e infarinata oppure rivestita da carta da forno.

Cuocere in forno statico e preriscaldato a 170° per circa 35 minuti.

Fate la prova stecchino durante gli ultimi minuti di cottura (mai prima dei 30 minuti) e, se asciutto, la torta è pronta altrimenti proseguite la cottura. Se usate una tortiera più larga, la torta verrà meno spessa e cuocerà più velocemente, infatti per questo quantitativo di impasto si potrebbe utilizzare anche una tortiera da 24/26 cm, ma io dovevo creare qualcosa di scenografico quindi mi occorreva un po’ più alta.

Ecco la versione al cacao. In questo caso ho usato una tortiera da 20 cm

  • 250 gr di farina 00
  • 40 gr di cacao amaro
  • 180 gr di zucchero semolato (se preferite più dolce portate a 200)
  • 2 uova
  • 60 ml di olio di semi di arachide o di girasole
  • 200-230 ml di latte intero
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • un cucchiaio di estratto di vaniglia, buccia grattugiata d’arancia ( aroma a piacere)

Il procedimento è esattamente come la precedente. Prima unite tutti gli ingredienti secchi, a parte tutti gli ingredienti liquidi e poi unite il tutto, mescolate bene e versate nella tortiera. Anche la modalità di cottura è la stessa.

Come vi accennavo, dovendo fare un regalo, ho voluto creare un qualcosa di lontanamente scenografico. Non che io con le decorazioni sia un mago, e mi sono resa conto oggi, che negli anni non sono migliorata affatto e l’effetto è sempre più o meno lo stesso. Ma si sa, io amo le cose semplici, genuine e rustiche quindi le decorazioni chic le lascio a chi è più meritevole 😉

Ho creato quindi una ganache al cioccolato per fare qualche ricamo:

  • 100 g di latte
  • 70 g cioccolato bianco
  • 160 g cioccolato fondente al 78%

Fate scaldare leggermente il latte, togliere il pentolino dal fuoco e aggiungere i cioccolati a pezzetti, mescolate finché non sarà completamente sciolto. Deve venire una crema densa, lucida e vellutata. A volte occorre aggiungere ancora un po’ di cioccolato, oppure un goccio di latte. Non so se capita solo a me, ma mai una volta che la ganache mi venga uguale alle precedenti, sarà la percentuale di burro di cacao o la qualità di cioccolato, sta di fatto che devo correggere sempre il tiro.

Una volta raffreddate le torte, tagliate le calotte e componete la torta da regalare. Con le calotte fate una versione molto più bruttina da gustarvi con un buon caffè 😉

Mettete sotto la torta di diametro più grande e spalmatela, fino ad 1,5 cm dal bordo con della confettura. Io ho usato una composta di fragole fatta da me diluita con il liquore delle ciliege che avevo messo sotto spirito l’estate scorsa (era un cognac). Quando togliete la calotta alla torta al cacao più piccola, giratela in modo che la parte tagliata sia sopra e spalmatela sempre di confettura lasciandola riposare un 10 minuti in modo che  la torta venga leggermente inumidita. Ora ribaltate la torta al cacao e appoggiatela sulla torta con le gocce di cioccolato, centrandola. Usando i diametri che ho usato io non rimane molto bordo, ma sarà sufficiente per la decorazione.

Spolverate la superficie con dello zucchero a velo e decorate a ciuffetti con la ganache, aiutandovi con una sac a poche e una punta  stella.

Purtroppo la foto della fetta della torta presentabile non ce l’ho, ma vi faccio vedere quella assemblata dalle due calotte 🙂

Non sarà una torta da pasticceria, ma gli ingredienti semplici e di qualità aiutano ad ottenere un dolce molto piacevole al gusto e per nulla stucchevole… il problema è proprio quello, che dopo una fetta ne mangeresti subito un’altra! Speriamo che piaccia anche a chi l’ha ricevuta in regalo.
In entrambe le versioni, risulta buonissimo aggiungere della frutta fresca, mele, pere, pesche o fragole. In questo caso vi consiglio di conservarla in frigorifero, se non viene divorata in poco tempo.
1 Comment
  • Antonella
    marzo 31, 2019

    Fantastica!!!! Mi sembra di vedere quel qualcuno che gira per casa in cerca di dolcini!!!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.