PASTA CON RUCOLA E PANCETTA

0 No tags

Un giorno un mio amico mi ha telefonato e mi ha detto: Elena, domani ho poco tempo, ma lo stesso vorrei prepararmi un piatto veloce, ma gustoso….cosa mi consigli?

Una pasta ben condita… si fa in poco tempo, ma il risultato è sicuramente appagante…può essere considerato un piatto unico…per i meno affamati!

 

Ingredienti per 2 persone

  • 250 g pasta all’uovo (ce ne sono di vari formati…scegliete quello che più vi aggrada)
  • 150 g pancetta
  • 1 mazzetto di rucola tenera (foglia piccola)
  • Olio extra vergine d’oliva
  • 1 bicchiere di vino bianco o ½ bicchiere di Cognac  o altro liquore secco
  • Spezie a piacere
  • Sale

La pasta all’uovo, sia quella fresca da banco che quella confezionata ha un notevole vantaggio oltre ad essere più gustosa: cuoce in pochissimi minuti. Le più veloci e quelle che sono più facili da gestire come cottura sono le tagliatelle.

Mettete a bollire una pentola d’acqua salata. Un consiglio per qualsiasi tipo di pasta: l’acqua dovrebbe sempre abbondare, questo perché l’amido della pasta se disciolto in un maggiore quantitativo di acqua rende meno appiccicosa la pasta e la ricetta risulterà sicuramente meglio ben riuscita, quindi scegliete sempre la pentola proporzionalmente alla quantità di cibo che andrete a cuocere, in questo caso va bene una pentola a bordi alti ci circa 20 cm di diametro!

Nel frattempo in una pentola antiaderente (per due persone va benissimo una pentola di circa 20 cm…ricordatevi che vi sempre per condire anche la pasta, quindi anche se vi sembra grande per il condimento, vi verrà comoda più tardi al momento dell’ultimo passaggio) a bordi bassi mettete a rosolare la pancetta tagliata a quadretti (circa mezzo cm di lato) senza olio e bagnate con il vino o il cognac. Questo procedimento farà rosolare bene la pancetta è le farà sciogliere il grasso. A questo punto potete decidere se il grasso utilizzarlo come condimento (integrandolo a piacere con dell’olio) oppure buttarlo e sostituirlo completamente con dell’olio extra vergine d’oliva.

Una volta deciso ciò, aggiungete la rucola ben lavata e lasciate cuocere con un coperchio. Il coperchio fa in modo che la rucola formi la sua acqua di vegetazione e l’aiuti a cuocere senza bisogno di aggiungere altri liquidi, questo anche per mantenere tutti i sapori più intensi.

Una volta che la rucola sarà ammorbidita, togliete il coperchio (a livello di tempistica 5/10 minuti) e fate asciugare e rosolare bene.

Nel frattempo avrete messo la pasta a cuocere e vi assicuro che le due cotture, della pasta e del condimento, andranno di pari passo e una volta cotta l’una sarà pronto anche l’altro: scolate la pasta lasciandola sempre un pochino umida, mettetela nella pentola dove avete cotto il condimento e date un’ultima ‘saltata’, aggiustate con sale e spezie a piacere (ideale è un pizzico di peperoncino)….servite ben caldo!

A chi piace può insaporire ulteriormente dando una spolverato con del pecorino grattugiato.

Non ci sono ancora commenti.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.