La mia Ham hock salad per il Club del 27

6 No tags

Il Club del 27, questo mese, propone ricette sfiziose e leggere adatte alla Prova Costume… a dir la verità, qui da me viene un po’ da ridere dato che a 2100 m.s.l.m. il mare è un po’ un miraggio e poi quest’anno il freddo non ci abbandona proprio, questa mattina c’erano ancora 2° C….

Le ricette del Club sono sempre favolose e non potevo esimermi dal farne almeno una, semplice si, per la mancanza di tempo di questo periodo, ma buonissima.

L’ham hock salad è un insalata con uova sode, patate novelle e stinco sfilacciato. La parte più lunga, molto probabilmente, è fare cuocere proprio lo stinco, ma ora vi racconto come l’ho fatto e vedrete che è di una semplicità disarmante, con un risultato eccellente.

Ingredienti
• ½ cipolla rossa, piccola, tagliata a fette sottili
• 750 g di patate novelle
• 4 uova medie di galline ruspanti (ho la fortuna di averle fresche tutti i giorni)
• 200 g di foglie di insalata mista
• 180 g di stinco di maiale, a straccetti sottili

Per il condimento
• 1 cucchiaio di aceto di mele
• 3 cucchiai di olio d’oliva
• 2 cucchiaini di senape inglese (quella liscia per intenderci)
• ½ cucchiaino di miele chiaro
• 2 cucchiai di capperi, sciacquati e tritati grossolanamente

Prima di tutto occorre cuocere lo stinco, io vi consiglio di farlo il giorno precedente. In una pentola capiente, fare rosolare uno o due  stinchi di maiale belli polposi, bene su tutti i lati e sfumarli con del vino bianco o, ancora meglio, con un super alcolico non troppo zuccherino, come vodka bianca o tequila, in questo modo si sgrasserà molto bene.

Aggiungere quindi un litro abbondante di brodo vegetale e un cucchiaio di senape rustica, la quale darà un bel carattere alla carne. Portare a bollore per poi abbassare il fuoco e proseguire la cottura coperta per un paio d’ore o finché la carne non comincia a staccarsi dall’osso. A questo punto, scaldate il forno a 200°, trasferire lo stinco su una teglia e infornare finché la superficie della carne e della cotenna non sarà ben dorata in superficie. Attenzione che non deve seccare, solo dorare in superficie.

Togliete poi lo stinco dal forno e lasciate raffreddare. Sfilacciate la parte di carne magra nella quantità richiesta dalla ricetta.

Per preparare l’insalata: affettate la cipolla e immergetela in acqua fredda mentre preparate tutti gli altri ingredienti, in questo modo risulterà meno aggressiva al palato e non sovrasterà gli altri sapori.

Pulite le patate novelle e mettetele a bollire in abbondante acqua salata finché non risulteranno tenere, ma non troppo da disfarsi e mettete da parte. Lavate l’insalata (songino, chioggia, lattuga croccante e lasciate da parte anche quella tagliata non troppo finemente.

Nel frattempo,fate cuocere le uova in acqua calda, per circa 8/10 minuti. Fate raffreddare le uova in acqua fredda per circa 2 minuti, prima di pelarle.

Preparate anche la salsa per il condimento unendo tutti gli ingredienti in una ciotola e mescolandoli molto bene fino ad ottenere con composto omogeneo.

procedete quindi nel comporre l’insalata mettendo la verdura in una ciotola capiente, unitevi il prosciutto/stinco e la cipolla ben scolata dall’acqua. Aggiungete anche il condimento e mescolate il tutto in modo che gli ingredienti vengano ben avvolti dal condimento. Unite per ultimo, le uova sbucciate e tagliate in quarti. Servite con un buon pane, magari fatto in casa 😉

 

 

6 Comments
  • Daniela
    maggio 27, 2019

    Diciamo che il tempo è ancora da zuppe e vellutate bollenti, ma prima o poi arriverà anche il caldo per provare insalate stuzzicanti e colorate come questa ^_^
    Buon pomeriggio.

  • Micaela Ferri
    maggio 27, 2019

    Io adoro le insalate con le uova sode! In estate ne faccio sempre tantissime.

  • Gaia
    maggio 27, 2019

    Che pranzetto gustoso… E’ proprio un’insalata piatto unico! Brava Elena

  • Anna Luisa e Fabio
    maggio 27, 2019

    Con le tue temperature, direi che noi non possiamo proprio lamentarci anche se veramente un mese così non lo dimenticheremo!
    Bella questa ricetta, lo stinco ci piace molto!

  • elena
    maggio 27, 2019

    questa me l’ero persa…davvero molto invitante!
    bella presentazione!

  • Ross
    maggio 29, 2019

    Che bella ricetta, proverò anche questa.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.