La mia Dreikönigskuchen per MAG about FOOD

L’Mtchallenge, questa volta, ci accompagna verso i favolosi dolci tipici dell’Epifania. Io ho voluto fare il Dreikönigskuchen (letteralmente il dolce dei tre re) ed è la corona, o torta, dei Re Magi. E’ un dolce tipico dell’epifania elvetica che ha antichi natali. E’ un semplice pane dolce, neppure troppo a dir la verità, con relativamente poche uvette e decisamente poco burro, quindi dista parecchio dal classico panettone italiano, ma è un appuntamento a cui molti bambini, in Svizzera, non vogliono mancare.

con-scritta10

La tradizione è ritornata in auge poco più di sessant’anni fa e ha avuto grandissimo riscontro anche dal punto di vista commerciale. In Svizzera, come in Germania, il 6 gennaio non si aspetta la Befana, ma si festeggiano i Re Magi.

con-scritta11

Come accennato prima, la tradizione è molto lunga, si pensa addirittura che possa risalire ai tempi dei romani, in occasione della festa del seme invernale, quando il dio romano della semina veniva adorato per circa una settimana nel mese di gennaio. Il re di quel periodo aveva un potere solo temporaneo, e la candidatura era aperta a tutti, anche ai più poveri. E’ per questo che in un certo senso, questo pane dolce rappresenta l’elezione del re: chiunque trovi la mandorla o l’oggetto nascosto nella sua porzione di pane verrà eletto e sarà re per un giorno! Della serie: io sono la solita fortunata… della mandorla neppure l’ombra e sapevo pure dov’era!!

con-scritta13

Il mescolarsi poi delle tradizioni pagane antiche con quelle cristiane, ha dato origine all’Epifania come la conosciamo oggi anche in Italia, con l’avvento dei tre Re Magi che vede tre “antichi saggi”, o “maghi” che ricevettero un segnale dalla loro “guardia del gregge” o da “un angelo del Signore” e si incamminarono verso Betlemme con tre doni per rendere omaggio al “neonato Re dei Giudei”.

In Svizzera l’Epifania è celebrata fin dai primi anni del 1300 e nella torta veniva nascosto un fagiolo.

Dal Medioevo in avanti, poi, la tradizione è andata scemando, fino al 1952, quando fu ripresa dall’industria della panificazione e perdura fino ai giorni nostri.

Naturalmente, al vincitore va fatta indossare la corona e qui se ne trovano di vari modelli http://pianetabambini.it/corone-carta-stampare-ritagliare-bambini/ facilissimi da realizzare, occorre solo un cartoncino e un paio di forbici e, per fare divertire ulteriormente i bambini, si può guarnire con bottoni o colorarla con pastelli e pennarelli.

con-scritta9

Sul sito di Mtchallenge, oggi trovate le indicazioni per realizzare questo pane soffice e gustoso, e tante altre ricette favolose, con cui potrete concludere le festività in bellezza.

con-scritta14

Non ci sono ancora commenti.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.