FOCACCE DI GRANO SARACENO….RIPIENE

Buongiorno a tutti…ultimamente sono un po’ assente, per vari motivi, ma non è che non cucini, anzi…è che mi capita di fare più o meno sempre le stesse cose, quindi non sento la necessità di pubblicarle.

Per esempio, siamo ancora alle focacce senza glutine di grano saraceno…la variante? SONO RIPIENE 🙂

Vi debbo dire di chi è stata l’idea??????? Non serve eh…. già….

Comunque stiamo continuando a sperimentare su questa via, un po’ perchè i lievitati con la sola farina di grano saraceno, alla fine sono quelli che ci piacciono di più…. e poi insomma, danno una certa soddisfazione anche nel cucinarli.

L’impasto di base è il solito:

  • stesso peso di farina di grano saraceno fine, stesso peso di acqua tipida (più o meno a secondo della temperatura esterna, ma mai caldissima), pizzico di sale, 10/12 g di lievito di birra ogni kg di farina … io ci aggiungo anche dello zenzero fresco sminuzzato, ma non è obbligatorio 🙂

Si mescola bene il tutto fino ad ottenere una pastella molto densa e si lascia lievitare per circa 2 ore in luogo tiepido….nella bella stagione il problema non c’è, basta evitare le correnti d’aria.

L’Amoruccio, voleva sperimentare anche il panino già farcito… ho quindi provato a mettere un po’ di impasto nei pirottini in silicone, circa un cucchiaio, poi ci ho messo un ripieno fatto con passata di pomodori pachino (home made) e cipolla stufata, e sopra altro cucchiaio di impasto e via in forno.

DSCF9225

DSCF9226

Questo è il risultato…forse potevo abbondare un po’ più col ripieno, ma vi assicuro che erano squisiti.

DSCF9234

Stesso procedimento vale per le focacce…. nel continuarle a fare, ho imparato che per staccare bene le focacce dalle teglie occorre procedere come per le torte: oliare leggermente il fondo con l’aiuto di un pennello e poi spolverizzare con la farina di grano saraceno…solo a questo punto cominciare a distribuire l’impasto…. FUNZIONAAAA 🙂

Ne ho fatte di due tipi: col ripieno di pomodoro e cipolle e l’altra con un misto di verdure fatte saltare n padella: zucchine, melanzane, cipolle con curcuma e un pizzico di peperoncino.

DSCF9228

DSCF9229

Poi ho aggiunto impasto sopra cercando di ‘tirarlo’ col cucchiaio in modo da coprire alla perfezione il ripieno e ho distribuito a filo un cucchiaio di olio extra vergine sulla superficie.

DSCF9231

E via…tutto in forno a circa 200° per circa 30/40 minuti.

DSCF9236

DSCF9248

DSCF9242

Chi si nutre di queste meraviglie abitualmente, sta già pensando a nuove varianti per perfezionarle…. naturalmente l’unica che esegue sono IO 🙂

5 Comments
  • Ezio
    aprile 30, 2015

    ciao! bellissima questa ricetta.
    ma l’olio proprio non l’hai messo nell’impasto?
    e neanche sulla superficie superiore della focaccia?
    ma la consistenza e il sapore sono più simili a quelli del pane o della focaccia?

    • Elena
      aprile 30, 2015

      Ciao, nell’impasto, essendo molto molle, non metto mai l’olio… a secondo delle focacce che faccio ne metto un po’ sotto e sopra, ma va a gusto…e memoria… 🙂
      Se metti parecchio olio sa più di focaccia.

      • Ezio
        maggio 5, 2015

        ciao, l’ho preparata venerdì scorso con un ripieno di rape.
        buonissima e morbidissima!

  • Elena
    maggio 5, 2015

    wow…. grandissimo Ezio… con le rape non l’ho mai fatta, ma il connubio deve essere una delizia 🙂

    • Ezio
      maggio 30, 2015

      fantastica!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.