E VOLEVANO ESSER RAVIOLI…. MA DIVENTARONO LASAGNE

E’ tempo che volevo rifare i ravioli al mio Amoruccio, ma sventura vuole, che ogni tanto, si cerchi sul web la ricetta perfetta…per sperimentare…per superare se stessi…non so…. ma sinceramente non sempre funziona questa cosa….anzi…. come in questo caso…un disastro… come ravioli intendo…come lasagne non sono venute poi così male…

 Ho letto su un sito, dove si propone un’ottima farina di riso di produzione dell’azienda, che per fare una pasta fresca da poter poi stendere, trafilare e farci quello che si vuole, bastava lavorare 500 g di farina di riso con 125 ml di acqua tiepida per i primi 10 min. per poi aggiunger altri 125 ml di acqua sempre tiepida e lavorare per atri 10 min….beh, le mie mani e le mie braccia se potessero parlare manderebbero dei messaggi poco carini a chi ha scritto tutto ciò…io l’impegno ce l’ho messo, ma quando ho visto che niente…e dico niente stava insieme nonostante la fatica immane, ho aggiunto un poco di olio, altra acqua…insomma ho ottenuto l’impasto così come lo vedete…. bello vero?

Sembra quasi elastico, perfetto da stendere….e nooooo…. un disastro totaleeeee… passarlo nella macchinetta per tirare la pasta: impossibile…andava in mille pezzi…. tiralo a mano col mattarello: si rompeva comunque…. Basta, mi sono detta…e vada per lasagne…. ma vi immaginate se avesi insistito e avrei tirato quadratino per quadratino la pasta e fatto i ravioli, se in cottura poi si sarebbero disfatti? E no…almeno quello no…. ho fatto a prova e non sarebbe successo, ma non potevo metterci 4 ore e rischiare…quindi ho tirato fuori la mia bella teglia di ceramica… e pezzettino per pezzettino ho tirato delle cose che potevano assomigliare a lasagne e le ho composte.

Per il ripieno avevo preparato un’ottima carne trita di vitello, fatta cuocere con cipolle, un trito di carote e un po’ di spezie: non ho fatto altro che aggiungere della passata di pomodoro e via…

 

Ho oliato la teglia, messo un primo strato di pasta, una bella dose di condimento, delle rape selvatiche fatte solo bollire e ho irrorato con della besciamella fatta con farina di riso olio extra vergine e acqua salata… se è possibile, mai unire latticini con la carne, per cercare di tenere più leggere le vostre pietanze.

 

Via, via, ho terminato gli ingredienti, aggiunto dell’acqua salata e messo il tutto a cuocere in forno per circa 1 ore…. sono lasagne decisamente alternative… ma ottime per i celiaci e anche chi non lo è…

 

Non ci sono ancora commenti.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.