PASTA DI MAIS CON PISELLI FRESCHI

 La primavera praticamente è saltata direttamente all’estate, ma per fortuna frutta e verdura colorata e profumata ha fatto la sua apparizione sui banchi del mercato. Per la prima volta in vita mia, mi sono decisa a comprare i piselli freschi. Ero titubante un po’ perché non amo particolarmente i piselli e un po’ perché avevo timore che finissero come quelli già confezionati nei vari modi, presenti nei supermercati, con quel sapore un po’ troppo dolce per i miei gusti. Ma ho dovuto ricredermi: i piselli freschi sono tutt’altra cosa…e sono buonissimi !

La ricetta è molto semplice e questi sono gli ingredienti per 2 persone (piatto unico):

  • 250 g di pasta di mais (potete usare anche quella normale, per chi non ha problemi con il glutine)
  • ½ kg di piselli freschi nel baccello
  • 2 cipollotti di tropea freschi
  •  olio extra vergine d’oliva sale al rosmarino
  •  curcuma e peperoncino in polvere

Tempo di preparazione:

½ circa per pulire i piselli e un’altra ½ ora per cucinare e assemblare gli ingredienti

Nei tempi passati, sgusciare i legumi era un operazione che si faceva seduti ad un tavolo, in compagnia, mentre si chiaccherava… oggi è più facile trovarsi in cucina da sole mentre le nostre dolci metà fanno tutt’altro 🙂

Una volta sgusciati, metteteli a bollire in acqua calda e salata per circa 10/15 minuti. Nel frattempo mettete l’acqua per la pasta a bollire e, a parte, affettate i cipollotti freschi e metteteli a cuocere in un tegame con dell’acqua e le spezie… si, si, avete capito bene: acqua.

Non amo il soffritto, lo considero pesante, ma adoro la cipolla e quindi faccio un ‘finto soffritto’ utilizzando l’acqua e faccio cuocere la cipolla fino a che non diventa quasi cremosa.

Una volta cotti i piselli, passateli nel tegame con la cipolla e condite con un filo di olio, aggiustate di sale ed ecco che il condimento per la pasta è pronto…veloce vero?

L’acqua della pasta sarà ormai giunta a bollore, quindi salatela e buttate la pasta. Io ho usato le eliche della Coop, senza glutine, che trovo buone e tengono bene la cottura…basta starci un po’ attenti e girarla spesso durante i 6 min. di cottura.

Scolate la pasta leggermente al dente e buttatela nel tegame con i piselli facendola saltare ancora per un minuto. Irrorate con un filo di olio a crudo e, se vi aggrada, una grattugiata di parmigiano o di pecorino ben stagionati… non abbondante, in modo che non copra il sapore fresco dei piselli.

Servite ben calda… è un piatto fresco e leggero, veloce si, ma totalmente appagante.

Non ci sono ancora commenti.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.