PANE DI GRANO DURO

0 No tags

Uso il lievito madre ormai da anni, da quando il mio Amoruccio è riuscito a crearne uno perfetto di grano duro nel tepore della sua casetta (io in Brianza, proprio non ce la faccio a ricrearlo da zero…va beh).

L’avevo dato anche a mio fratello e a una mia collega, ma entrambi hanno rinunciato al loro ‘tamagotchi’ lievitoso…. io sono una testa dura e lo mantengo in vita, tra alti e bassi acidosi…dovrei proprio andare a fare qualche corso con gente più esperta per fare un confronto di odori e sapori…. io e le mie solite insicurezze, accidenti a me…. 🙂

Proprio mio fratello giusto ieri, tutto tronfio, mi ha fatto vedere le sue ciabattine di grano duro…però lui le ha fatte con il lievito di birra…bravo non c’è che dire e sono contenta che i miei nipoti abbiano la fortuna di avere un papà che si cimenta in cucina e faccia mangiare loro cose buone, ma io da zia arpia, potevo esimermi dal non riprovare l’esperimento con il mio di lievito??? NOOOOOO….e quindi eccomi ad infornare anch’io le ciabattine di grano duro…. chissà se l’esperimento riuscirà? Debbo dire che di solito faccio un mix di farine perchè mi piace sperimentare e perchè non sempre ho tutta farina di semola, ma la foto delle sue mi hanno ispirato…chissà se anche a me la crosta verrà bella dorata e non si frammenterà come fa di solito…mah… voi che dite?

L’impasto appena fatto 

Il reimpasto e formazione dei panini…la prossima volta la lavoro di più…..

Pronto per essere infornato

Appena sfornato 

Non ho resistito….. gli alveoli sono un po’ piccoli… la prossima volta devo impastare di più 🙂

Non ci sono ancora commenti.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.