NASELLO E MERLUZZO IN GUAZZETTO

Se volete una ricetta leggera e sfiziosa per un secondo veloce e facilissimo, questa può fare al caso vostro.

Ecco gli ingredienti oper 6/8 persone:

  • 3 patate non  troppo grandi
  • 2 zucchine
  • 150 g di passata di pomodoro fresco
  • 100 g fra olive e capperi
  • 800 g di nasello e/o merluzzo a filetti
  • sale
  • spezie a piacere
  • olio extra vergine di oliva
  • 2 bicchiere d’acqua

Vi occorre una pirofila  in ceramica o in pirex e una mandolina per tagliare la verdura. Cottura in forno a 180° per un totale di circa 30 minuti.

N.B. Come potete notare dalle foto, io ho usato un prodotto surgelato, prima di tutto perchè non ho una pescheria seria sotto casa, in secondo luogo perchè, in questo periodo di crisi economica il prodotto surgelato ci da un prodotto di buona qualità ad un costo accettabile…e non mi sembra poco. Mi scuseranno tutti quelli che assolutamente il surgelato NO! Sapete che anch’io, se posso, evito e prediligo il prodotto fresco, ma a volte è giusto giungere a dei logici compromessi…che dite? 🙂

Fatta questa premessa, la ricetta è veramente elementare:

prendete la pirofila e ungetela con un goccio d’olio e cospargete un poco di sale. Tagliate patate e zucchine a fettine sottilissime con l’aiuto di una mandolina e distribuite prima le patate e poi le zucchine. Tra uno strato e l’altro salate e speziate a piacere. Aggiungete l’acqua,  coprite la pirofila con un foglio di carta di alluminio e ponete in forno caldo per circa 10 min.

Passato questo tempo distribuite sopra le verdure i filetti di pesce precedentemente salati, irrorate con il pomodoro e finite con olive e capperi.

Ricoprite ancora la pirofila e ponete in forno finchè non sentirete un aroma delizioso fuoriuscire dal forno.

A parte gli scherzi, dopo 15/20 min. controllate che l’acqua sia sia asciugata e che si sia creato in intingolo cremoso… assolutamente non è da far asciugare totalmente, altrimenti il bello della  ricetta verrebbe a mancare!

Per chi dovesse usare dei filetti freschi, la cottura del pesce diventa logicamente più breve, in quanto per mantenerlo morbido occorrono veramente pochissimi minuti. Inoltre per chi utilizzasse dei filetti con ancora la pelle, usi l’accortezza di appoggiarli sulle verdure lasciando la pelle sulla parte superiore. Questa aiuterà ulteriormente a mantenere il pesce morbido.

Servite caldo o tiepido con dei crostoni di pane tostato.

Non ci sono ancora commenti.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.