La mia pasta al pangrattato e acciughe per Il Club del 27

14 No tags

Finito agosto tutto ricomincia… e diciamolo qui dalle mie parti l’estate è finita già da un po’. Scrivo l’articolo oggi che è il 10 di settembre e vi dico solo che fuori nevica… si, si, nevica proprio. Qua più che ripartire si avrebbe voglia di andare in letargo, ma siamo abituati al freddo e alle giornate corte e quindi cosa c’è di meglio che mettersi in cucina e scaldarci ben bene? E un piatto di pasta è proprio quello che ci vuole.

Il Club del 27 riprende con un tema del mese dell’MTChallenge di tutto rispetto: le paste ben condite.

21765801_1555017714558938_7767926905200515108_oDiciamocelo: noi adoriamo la pasta e per questo mese scegliere è veramente difficile. In un certo senso io ho deciso di fare un mix di due ricette, o meglio ho preso la pasta al pangrattato e acciughe che adoro da sempre per la sua semplicità e velocità, proposta da Lucia del blog Le perle della Perla, ma invece di farla con degli spaghetti ho deciso di fare della pasta tipo bigoli, integrali, interamente home made… altrimenti che riscaldamento ci poteva essere? Almeno andando di mattarello e palmi di mano arrotolanti, la temperatura corporea un po’ è risalita 😉 e poi è bello fare la pasta in casa, non so come dire, ma mi da grande soddisfazione.

 Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di farina integrale
  • 20 g di olio extra vergine d’oliva
  • 1 uovo intero
  • 150 ml circa di acqua tiepida
  • 60/70 g pangrattato
  • 7/8 filetti di acciuga sott’olio
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio extra vergine d’oliva per il condimento

Il condimento è semplicissimo, fare la pasta un po’ più laborioso. Quindi partiamo da quella. In una ciotola mescolare la farina con l’uovo e l’olio e aggiungere l’acqua tiepida a poco a poco fino ad ottenere un impasto consistente che è facilmente lavorabile sul piano di lavoro e che non appiccica alle mani. Trasferirlo su una spianatoia e lavorarlo per circa 10 minuti finché non sarà ben liscio.

pasta1

Lasciare riposare coperto per circa mezz’ora.

Riprendere la pasta e stenderla con un mattarello ad uno spessore di circa 2 mm. Tagliare poi la pasta a striscioline sottili di circa 1 cm (c’è l’attrezzo apposta ma io ne sono sprovvista).

pasta2

Prendere una strisciolina alla volta e arrotolarla con i palmi delle mani facendo una pressione leggerissima, in modo da ottenere tanti spaghettoni grossolani.

pasta3

Distribuirli su dei vassoi e lasciarli asciugare un poco.

Portare ad ebollizione abbondante acqua salata. Nel frattempo, in un tegame capiente, versare un cucchiaio di olio e farvi rosolare lo spicchio d’aglio che andrà tolto quando ben dorato. Spegnere il fuoco e spezzettare le acciughe mescolandole all’olio affinché si sciolgano. In un pentolino a parte fare tostare il pangrattato.

pasta4

pasta5

Fare cuocere i bigoli al dente e versarli nel tegame con l’olio e le acciughe. Fare in modo che la pasta venga ben condita.

pasta6Servire ben caldo con un’abbondante spolverata di pangrattato dorato.

pasta8

Nella sua semplicità questa pasta è fantastica.

club-27

14 Comments
  • PATRIZIA MALOMO
    settembre 27, 2017

    Grandiosa per avere fatto la pasta fresca in casa. E’ sempre una soddisfazione alla fine. E poi un condimento semplice e povero come questo, si merita una signora pasta.
    Bravissima, da provare!

    • Elena
      settembre 27, 2017

      Grazie Patty 🙂

  • Daniela
    settembre 27, 2017

    wow ma hai anche fatto la pasta in casa…..bravissima 🙂

    • Elena
      settembre 28, 2017

      Grazie Daniela …mi diverte troppo fare la pasta

  • Paola
    settembre 28, 2017

    Ecco, alle ragazze che hanno preparato i bigoli ho detto che avrei provato i bigoli non appena ne avessi trovati. Arrivo da te e trovo la ricetta (con passo passo) su come farli. Ti adoro! 😀

    • Elena
      settembre 28, 2017

      Vuoi mettere comprarli a farli in casa con le farine che si preferiscono 😉

  • Gianni Senaldi
    settembre 28, 2017

    Che dire. Complimenti. È vero. Fare la pasta ti riscalda i muscoli e l’anima. Sarà stata buonissima

  • Ross
    settembre 29, 2017

    WoW! Hai fatto anche la pasta, brava davvero 😀

  • Katia Zanghì
    ottobre 1, 2017

    Questa è una pasta che faccio spesso , ma mai con la pasta integrale home made. Te la copioo !

  • Elena Broglia
    ottobre 1, 2017

    addirittura bigoli integrali fatti a mano…ma sei bravissima!

  • Tiziana
    ottobre 2, 2017

    Adoro la pasta integrale! Bellissima interpretazione.

  • Antonella
    ottobre 2, 2017

    questa pasta, a differenza di alcune altre del club, la faccio spesso. Facile, veloce, anche i ragazzi apprezzano. Ma non ho mai provato con la farina integrale. Grazie dell’idea.

  • Profumo di zenzero e cioccolato
    ottobre 2, 2017

    Un classico a casa mia che manca da un po’! Me ne hai fatto tornare voglia.

  • Tina
    ottobre 2, 2017

    Il tuo tocco ha reso ancora più buona questa ricetta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *