INSALATA DI PASTA …VAGAMENTE ESOTICA

Con questo posti partecipo al contest “Le insalate di pasta e di riso”

banner-contest-3

Stavo preparando il succo di frutto con il mio infallibile estrattore, quando mi è venuto in mente di aver letto di questo contest e di come mi sarebbe gustata l’idea di una buona insalata di pasta con l’aggiunta di frutta.

Ed eccomi quindi fra il delirio della cucina a cimentarmi in questa ricetta, sicuramente originale, non la solita insalata di pasta, ma decisamente notevole.

Per 6 circa (a secondo dell’appetito e se lo considerate piatto unico)

  • 500 g di pasta (io ho usato degli fileja calabresi)
  • 1 pomodoro cuore di bue di media grandezza
  • 2 carote medie oppure 4 piccole
  • 2 fette di ananas fresco
  • 300 g di filetto di salmone fresco
  • 10 foglie di basilico
  • 1 cucchiaio di semi oleosi (sesamo, lino, zucca, girasole)
  • sale aromatizzato al rosmarino
  • olio di sesamo
  • olio extra vergine d’oliva
  • 1 cucchiaio di aceto
  • zenzero fresco

Ho cominciato con il fare bollire la pasta in abbondante acqua salata, in modo da poterla scolare, condire con un cucchiaio abbondante di olio extra vergine d’oliva e lasciarla raffreddare.

Nel frattempo ho pelato e tagliato a cubetti le carote e le ho fatte saltare in padella con un bicchiere d’acqua e un cucchiaio di aceto con un pizzico di sale. Le ho fatte cuocere a fuoco vivo, in modo che asciugasse velocemente tutto il liquido perchè volevo che le carote si mantenessero croccanti, diciamo a mezza cottura. Una volta pronte, condiamole con un filo di olio extra vergine d’oliva e lasciamo raffreddare anche loro.

DSCF0420

A parte tagliamo a cubetti il pomodoro e l’ananas.

DSCF0418

In un piccolo tegame, facciamo saltare il salmone fresco con un goccio di olio di sesamo, avendo l’accortezza di farlo cuocere dalla parte della pelle, in modo che la polpa rimanga bella morbida e sugosa. L’olio di sesamo va dosato con parsimonia perchè ha un sapore molto intenso. Aggiustate di sale alla fine.

DSCF0424

A questo punto la pasta è fredda, quindi possiamo cominciare ad assemblare il tutto. In una grossa ciotola versiamo la pasta e aggiungiamo le fogli di basilico tagliato a listerelle sottili e mescoliamo.

DSCF0417

Aggiungiamo, man mano, tutti gli ingredienti

DSCF0421

Mescoliamo con delicatezza, se necessario aggiustiamo con un poco di sale, e serviamo con scaglie di filetto di salmone e i semi oleosi che avrete fatto leggermente tostare.

DSCF0425

Guarnite con foglioline di basilico thailandese.

Per mio gusto non amo la pasta fredda di frigorifero, però ognuno la può servire alla temperatura che preferisce.

Per chi avesse commensali vegetariani o vegani, basta non aggiungere il salmone e la ricetta è perfetta comunque. Anzi, se devo essere sincera sarà il mio pranzo di domani al lavoro, proprio così, nella versione vegetariana 🙂

Non ci sono ancora commenti.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.