VOGLIA ANCORA DEI SAPORI D’ESTATE

Questa è una delle ricette che  ho fatto in agosto, ma se debbo essere sincera, a volte si ha proprio voglia di sapori freschi e succosi anche in questa stagione di mezzo, dove piove, è vero, dove le giornate cominciano ad accorciarsi, ma dove ancora non ti decidi a lasciare la maglietta a maniche corte…tanto, mal che vada, ci metti sopra un golfino 🙂

E’ una ricetta semplicissima, ma ha una prerogativa essenziale: usare pomodori freschi, maturati sulla pianta e che hanno il vero profumo del pomodoro rosso!  Mica facile….

Come potete vedere sembrano quasi anche troppo maturi, ma  no,  vi assicuro che ci vogliono proprio così!

La ricetta è elementare e questi sono gli ingredienti per due persone:

  • 200 g di bucatini (nel mio caso ho usato quelli di mais, senza glutine, della Pandea…ottimi e tengono magnificamente la cottura)
  • 5 pomodori maturi
  • olio extra vergine d’oliva
  • sale aromatizzato al rosmarino
  • peperoncino in polvere
  • 3 spicchi d’aglio
  • basilico fresco

Lavate accuratamente i pomodori e immergeteli per pochi secondi in acqua bollente non salata. Passateli successivamente sotto l’acqua fredda per non bruciarvi le dita e togliete loro la pelle. Tagliateli successivamente a dadini e poneteli in una ciotola. Sbucciate l’aglio, tritate grossolanamente il basilico  e aggiungeteli ai pomodori insieme ad un pizzico di sale, uno di peperoncino in polvere a piacere e a due cucchiai abbondanti di ottimo olio extra vergine d’oliva.

Mescolate tutti gli ingredienti, coprite con la pellicola e ponete in frigorifero per almeno mezz’ora.

Nel frattempo mettete a bollire abbondante acqua salata e fate cuocere i bucatini al punto che più vi piace. E’ inutile dirvi al dente se poi i piace la pasta ben cotta… io dico che ognuno deve cuocere la pasta come più gli piace, senza farsi troppi problemi…certo, occhio almeno che non sia TROPPO  cotta…ahahahah….

Quando è cotta a puntino, scolate la pasta e , se la preferite più fredda, passatela brevemente sotto l’acqua fredda corrente, avendo l’accortezza poi di aggiustarla di sale, altrimenti conditela direttamente con il condimento di pomodori e servite. Se non avete amanti di aglio in casa che sgranocchiano spicchi crudi come noccioline, prima di condire la pasta togliete l’aglio dai pomodori in modo da non fare più o meno spiacevoli  incontri .

Buon appetito e buon ricordo dell’estate ormai passata….

 

Non ci sono ancora commenti.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.